Palazzo Kechler
Piazza XX Settembre 14 - Udine
Degustazioni condotte da Eugenio Signoroni

Sabato 23 ottobre 2021 - Ore 13.30
€ 20,00

Tempo

 

 

"Il tempo non rispetta chi fa senza di lui" è la frase che campeggia nel mezzo della cantina del birrificio Cantillon, il pià importante produttore di birre a fermentazione spontanea del mondo. Il tempo per alcune birre è un fattore fondamentale e consente di ottenere profili aromatici unici e spesso inattesi. In questa degustazione assaggeremo birre che hanno nel tempo il proprio principale alleato e che grazie alla capacità dei birrai di attendere hanno assunto caratteristiche introvabili altrove.

Assaggeremo:
Baladin - Lune 2016
Baladin - Xyauyù Barrel 2015
Montegioco - Dolii Raptor 2015
Thomas Hardy 2008
Cantillon

Sabato 23 ottobre 2021 - Ore 17.30
€ 20,00

Fumo

Bamberga è la città che più di tutte le altre ha legato la propria fama birraria al fumo. Le rauchbier prodotte nella città tedesca sono tra i prodotti brassicoli più interessanti e affascinanti del panorama mondiale. La presenza del fumo dona alle birre carattere, profondità, fascino e aromi inediti nel panorama delle bevande. Asseggeremo la Rauch del birrificio piemontese Elvo, un'interpretazione classica dello stile, per poi approdare alla Wolowitz del pugliese Lieviteria, una Grodziskie, birra di frumento affumicato di tradizione ceca. La Mutta Affumiada del birrificio di Cagliari, invece, è una classica ale affumicata profumata da bacche di mirto mentre la Gallagher Stout ottiene le sue leggere nuance di fumo dall'utilizzo di un'alga. Infine, la Grand Cuvèe Fumè del bolzanino Batzen, una ricca rauch doppelbock maturata in botti di whiskey.

Assaggeremo:
Elvo - Rauch
Lieviteria - Wolowitz
Cagliari - Mutta Affumiada
Hilltop - Gallagher Stout
Batzen - Grand Cuvèe Fumè

Domenica 24 ottobre 2021 - Ore 13.30
€ 20,00

Brett

Tra tutti i microrganismi che concorrono alle possibili fermentazioni della birra uno è diventato per gli appassionati una sorta di eroe o, forse, più semplicemente di mascotte. La sagoma del Brettanomyces si trova stilizzata su magliette e cappellini spesso accompagnata dal motto In Brett we trust. Ma perché è un microrganismo tanto importante? E cosa dona alla birra? Partendo dall'Orval, che assaggeremo nella versione 2011 e che più di altre è la birra che ha nel Brett il proprio tratto distintivo, faremo un viaggio tra prodotti caratterizzati dalla fermentazione di questo lievito e scopriremo come le sue note funky sappiano impreziosire e dare profondità anche a stili contemporanei con le Ipa.

Assaggeremo:
Orval 2011
Carrobiolo - Brett Saison
Ca' del Brado - Piè Veloce Lambicus
Brewdog - Funk x Punk
Cantina Errante - Non Sidro 2020
Maestri del Sannio x Bibibir - Brett Saison

Domenica 24 ottobre 2021 - Ore 17.30
€ 20,00

Miele

Il miele è stato sin dall'inizio del movimento artigianale uno degli ingredienti più utilizzati per caratterizzare le birre e dare loro un profilo marcatamente territoriale. Tra i primi a credere in questa idea Andrea Paternoster e Mieli Thun, che hanno fornito i loro prodotti per alcune delle birre al miele più rappresentative d'Italia. Degusteremo birre caratterizzate da diversi fiori e i mieli che sono serviti per produrle.

Assaggeremo:
Baladin - Mielika
Mieli Thun - Miele di Erika - Miele di Abete
Birrificio del Forte - Cintura d'Orione 2020 Magnum
Mieli Thun - Miele di Eucalipto
Birrificio del Forte - Cintura d'Orione 2019 Magnum
Mieli Thun - Miele di Marruca
Mieli Thun - Idromele L'Esuberante

Info & Prenotazioni
Tel. 0428 2392
info@einprosit.org
prenotazione on-line