Fra gli obiettivi delle “Degustazioni Guidate” centrale è certamente quello di offrire agli appassionati, in particolare ai neofiti, la possibilità di accostarsi a grandi vini nazionali ed internazionali, presentati da professionisti che daranno loro l'opportunità di apprezzare la storia, le caratteristiche e peculiarità dei vini proposti, dei loro territori e dei produttori.

Tutte le “Degustazioni Guidate”, sono a numero chiuso ed è necessaria la prenotazione.

Tutte le prenotazioni devono essere effettuate con l'apposito tasto "Prenota"

I relatori

Gardini_Antinori@Fabrice_Gallina2021-9526

Luca Gardini

Genuino e spontaneo come il migliore dei vini nostrani, Luca Gardini non riflette il classico stereotipo del vecchio sommelier d’un tempo; porta con sé una ventata di freschezza e originalità in un mondo (quello dell’enologia) troppo spesso ignorato o negativamente considerato, perfino dalla nostra Nazione, patria di alcuni dei vini più ammirati e venerati al mondo.
La filosofia alla base del suo operato come sommelier e come amante del vino ruota intorno ai concetti chiave di: storia, identità, passione e rispetto per il lavoro.
La sua innata comprensione del vino, il dialogo che con esso riesce a instaurare, ha dell’incredibile perfino per lui e in fondo è proprio questa sua naturalezza a piacere tanto. Tuttavia, come egli stesso ci tiene a sottolineare, questo dialogo è possibile solo con dei vini veri, frutto della Madre Terra e del lavoro dell’Uomo, e non vini prodotti per effetto di un esperimento industriale, finalizzato ad alterarne il sapore o a mascherarne gli ingredienti.
Nel valutare un vino, non impone mai il suo giudizio e il suo pensiero. Lascia che sia l’auditorio a giudicare, dopo aver a sua volta ‘ascoltato’ il vino. Poiché, come sostiene Luca, «Non sei tu che parli al Vino, ma è il Vino che parla a te».

Francesco

Francesco Annibali

Classe 1973, laureato in Filosofia a Bologna con una tesi in semiotica, Francesco Annibali è un giornalista enologico. Vive da sempre a Civitanova Marche (MC). Dal 1997 si occupa di formazione e informazione nel settore agroalimentare. In passato ha scritto per Winesurf, Vinix, Doctorwine, James Magazine.
Attualmente scrive per Il Corriere Vinicolo.
Il suo "Il Linguaggio del Vino" (Ampelos 2021) ha colmato un vuoto nella letteratura di settore ed è stato salutato con toni entusiastici dal mondo accademico e culturale.
Il libro ha vinto l'edizione 2022 del premio Biblioteca Lunelli, principale premio nazionale dedicato alla letteratura enologica.

SDL-8806

Gae Saccoccio

Autore di "Un Viaggio nel Sake" (Edizioni Estemporanee).
Filosofo del vino, gestisce la Rimessa Roscioli a Roma dove promuove un'educazione al bere consapevole - il giusto ma bene - sempre in cerca di locande, vigne, vignaioli, artigiani storie degne d'essere vissute e raccontate.
www.naturadellecose.com è il suo diario digitale.

T.: +39 0428 2392
E-mail: info@einprosit.org