Luigi Taglienti

Inizia il suo percorso lavorando con il "Maestro" Ezio Santin, per proseguire la sua esperienza al fianco di grandi Chef come Christian Willer, Christian Sinicropi e Carlo Cracco. Dal 2016, è alla guida del Lume dove riceve la sua prima stella Michelin, a pochi mesi dall’apertura.
Per Taglienti la cucina è sinonimo di elevazione e perfezionamento; non solo ma anche il trasmettere attraverso i piatti emozioni oltre che emozioni in grado di coinvolgere tutti i sensi. Brio, freschezza e vivacità sono i tratti distintivi della sua cucina.

Luigi
Sala taglienti
Piatto