Domenica 18 Ottobre

Palazzo Veneziano – Malborghetto
Degustazioni condotte da Sandro Sangiorgi


Ore 11.00 – € 15,00
San Leonardo, la Valle dell’Adige e la dimensione bordolese: dagli albori all’evoluzione

Carlo Guerrieri Gonzaga ha sempre vissuto un approccio invidiabile nei confronti del suo mestiere di produttore. La sua magica apprensione verso il vigneto è divenuta proverbiale, perché ha sempre unito competenza e sensibilità. Le attenzioni dedicate alla cantina sono state condivise con alcuni dei nomi più significativi dell’enologia italiana. Col tempo è divenuto uno degli uomini più premiati in virtù del San Leonardo, un taglio bordolese ottenuto dalle vigne più vecchie della proprietà di Borghetto d’Adige. Il successo non lo ha cambiato, il suo sorriso disarmato e disarmante è rimasto intatto, come la sua generosità. Insieme a Carlo avremo la possibilità di conoscere la storia del San Leonardo, dal lato tecnico e da quello sensoriale, cercando di comprendere se nel tempo c’è stata una trasformazione stilistica. La degustazione prevede sei annate scelte attraverso almeno due decenni.

San Leonardo 1996
San Leonardo 1999
San Leonardo 2001
San Leonardo 2004
San Leonardo 2006
San Leonardo 2008

Ore 17.30 – € 15,00
Ripensare il Trebbiano: versatile, suadente, tattile

Alcuni anni fa abbiamo cominciato a percepire lo sforzo di numerosi viticoltori come Emidio Pepe, Casale, Vittorio Graziano, Poggio Concezione, per riportare il Trebbiano nella sua dimensione di bianco versatile, suadente e tattile caratterizzato dall’emancipazione dei profumi fermentativi da associare all’impronta di ogni luogo. È stato ripensato alla luce dei migliori interpreti del passato, senza perdere la preziosa libertà di sentimento ma perseguendo un senso storico, vera bussola di ogni denominazione d’origine.
La degustazione sarà un confronto tra almeno otto esemplari serviti alla cieca originati da diverse regioni dell’Italia centrale, Umbria, Toscana, Marche e Abruzzo, nelle quali abbiamo scoperto lo slancio con cui viene custodita l’identità del Trebbiano, varietà resistente e malleabile ma non così incline a dare i migliori frutti ovunque la si pianti.

 

Per prenotare una degustazione :
Direttamente dal link: Prenotazione on-line
T.: +39 0428 2392
E-mail : info@einprosit.org